Sonia Piumatti, Giovani Confapi: “Auspichiamo una politica energetica che favorisca la ripresa”

Giovani-Confapi-nazionale_BariDichiarazione di SONIA PIUMATTI, neo Vicepresidente nazionale Giovani Confapi con delega all’Energia e Ambiente, a margine dell’incontro “Innovazione, Reti d’Impresa e Internazionalizzazione. Una nuova generazione di idee a confronto”, tenutosi a Bari.

“L’energia è un asset fondamentale per il rilancio del sistema Paese. Il comparto energetico è strettamente legato all’innovazione tecnologica e alla ricerca, che devono essere un indubbio punto di forza delle imprese. Tuttavia il costo della bolletta, superiore in Italia del 40% rispetto alla media europea, rappresenta un elemento di forte penalizzazione per le imprese che impedisce la ripresa costringendo da un lato i grandi player a considerare strategie di delocalizzazione in grado di rendere più sostenibile la produzione e dall’altro mettendo sempre più a rischio la vita e l’attività delle piccole e medie imprese, già pesantemente colpite dal calo della domanda e dalle restrizioni al credito. Auspichiamo che il nuovo Governo varerà al più presto nuove linee guida in tal senso, ad esempio dando vita a meccanismi di sgravio dei costi energetici per le imprese virtuose, che più si impegnano nel’efficienza energetica, nella gestione ottimale dei rifiuti e nell’utilizzo di energia pulita da fonti rinnovabili”.

All’incontro ha partecipato inoltre il Presidente nazionale dei Giovani Confapi Sergio Ventricelli, Ing. Oriano Lanfranconi, il Presidente Puglia Giovani Confapi, oltre alla delegazione piemontese composta dai consiglieri nazionali Danilo Sanino e Massimo Gallo.

Nella foto, da sinistra a destra: Oriano Lanfranconi (Presidente nazionale Giovani Confapi, Sergio Ventricelli (Presidente Giovani Confapi Puglia), Sonia Piumatti (Vicepresidente nazionale Giovani Confapi)