Museo della Scrittura Meccanica

Il Museo della Scrittura Meccanica, unico nel suo genere, ospita una vastissima collezione di antiche macchine da scrivere ad oggi esposte oltre 300, restaurate e conservate perfettamente, curate nei minimi dettagli e funzionanti.

La collezione, raccolta con passione da Domenico Scarzello, contempla macchine da scrivere di tutte le epoche e provenienti da ogni parte del mondo: Stati Uniti, Canada, Europa, paesi ex sovietici e Giappone fino al nord Africa e appartengono a diversi periodi storici, partendo dal 1873 fino ad arrivare al primo computer.

Uno spazio ad hoc – e non poteva essere altrimenti! – è dedicato alla Olivetti, la prima fabbrica italiana per la produzione delle macchine da scrivere.

Domenico Scarzello è il presidente dell’Associazione italiana collezionisti macchine per scrivere, calcolo e ufficio d’epoca.

ScaricaOpuscolo